Distribuzioni Linux originali, curiose ed interessanti

Le distribuzioni Linux hanno rivoluzionato il mondo della Computer Science. Alla data attuale nè sono recensite ben 497 nell’ autorevole sito Distrowatch. Ecco una breve carrellata di quelle che ritengo più originali ed interessanti.


GoboLinux è una distro Linux modulare che organizza il sistema (filesystem) in maniera nuova, più logica e intuitiva. Le componenti di un programma non sono installate più in maniera sparsa tra diverse directory come ad esempio: /usr/bin, etc, etc., ma sono installate ciascuna nella propria cartella, mantenendole nettamente separate e permettendoci di sapere facilmente quali programmi sono installati e a quale programma appartengono determinati file.


Helix v.1.9
Distribuzione dedicata al settore delle indagini forensi (computer forensics). Si basa su KNOPPIX e utilizza il Desktop xfce. Il manuale è disponibile a questo indirizzo. Per eventuali approfondimenti cliccare quì (Fonte: Sismo.info)


Fedora 8 Electronic Laboratory Live i686
Distribuzione basata su Fedora 8 che integra strumenti per la simulazione, il disegno e la verifica in ambito microelettronico.


Mono Live v.1.1.13
Distribuzione che integra il progetto open source “mono” che consente di utilizzare programmi compatibili con il Framework.NET di Microsoft. I piu`importanti sono il compilatore C# e il Common Language Runtime.


Back Track3
La distribuzione è dotata degli strumenti e degli exploit più aggiornati tra i quali: sniffer, scanner di rete, tool di spoorfing, enumerazione, informatica forense, recupero password, analizzatori di protocolli di rete, reverse engineering e molto altro. Ho provato la distribuzione da poco tempo ed è rivolta a coloro che devono eseguire test sulla sicurezza delle reti. La distribuzione in questione è una distribuzione live che può anche essere installata ed è stata sviluppata sulla base della più nota distribuzione SLAX. Chiaramente non ho avuto modo di testare tutti programmi presenti che sono numerosi ed rivolti a specialisti del settore della sicurezza, ma devo dire che ritengo interessante l`idea su cui si basa questo sviluppo. La distribuzione in questione è di facile utilizzo tramite un comodo desktop grafico KDE, ed può anche essere utilizzata in modalità testuale, infatti molti tools presenti sono a riga di comando. Ritengo che la distribuzione Backtrack possa essere utile anche per conoscere meglio tutti i numerosi aspetti della sicurezza e del networking.

IMPORTANTE: Tutte le distribuzioni funzionano in modalita live e possono essere anche installate.

Ha collaborato alla stesura dell’ articolo e al testing delle distro Benedetto Puccio.

3 Risposte to “Distribuzioni Linux originali, curiose ed interessanti”

  1. Giordano Says:

    Ciao, sono rientrato dalle vacenze ed è un piacere tornare a leggere il tuo blog🙂 ..
    ..
    posso chiederti che cosa è una indagine forense ? E come si realizza “informaticamente” ?

    Ciao

  2. pucciom Says:

    E’ fondamentalmente la stessa attività che la scientifica svolge nella “scena del delitto”. Specificatamente, a fronte di un reato compiuto direttamente o indirettamente con l’ utilizzo di un computer, lo scopo di un forense informatico è quello di analizzare la macchina per raccogliere evetuali prove a carico dell’ utente. In pratica questa figura professionale deve saper dire com’è stato utilizzato, cosa ci ha fatto, quando è stato utilizzato il PC. Tutto questo si effettuata attraverso specifici strumenti software come ad esempio Helix.

  3. Giordano Says:

    grazissimo x la risposta!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: